Pane integrale con timo – Whole wheat bread with thyme

Pane integrale con timoWhole wheat bread with thyme

Un’altra ricetta di pane, sono monotona lo so ma sto panificando molto e poiché alcune ricette sono davvero saporite, mi fa piacere condividerle. Oggi vi presento un pane integrale insaporito con foglioline di timo fresco. Ho sempre delle piante di erbe aromatiche in giardino. Il timo mi piace molto ed ho pensato che il sapore dolce legasse bene con il gusto amarognolo della farina integrale, ed infatti il risultato è stato davvero gradevole. Il profumo del timo non è troppo forte e quindi il pane può accompagnare qualsiasi pietanza senza coprirne il sapore. 

Dosi: 2 pagnotte da circa 300 gr
Tempo:(lievito madre rinfrescato da almeno tre ore)
preparazione 30 minuti, lievitazione 8 ore, cottura 30′ 
difficoltà media

Ingredienti
500 gr di farina integrale
150 gr di lievito madre rinfrescato
400 ml di acqua
4/5 rametti di timo fresco
20 gr di sale

Procedimento
1) Rinfrescare il lievito madre almeno 3 ore prima di iniziare a procedere. Il lievito madre dovrà essere raddoppiato.

2) Intanto mettete il timo nell’acqua in modo che si insaporisca.

3) Nell’impastatrice (possibilmente) o a mano in una ciotola, stemperate il lievito madre, rinfrescato, con l’acqua tiepida e le foglie di timo. Aggiungete la farina e il sale, lavorate l’impasto per 10 min conun con il gancio a foglia e quando sarà liscio mettete il gancio a uncino fino a che l’impasto non si stacca dalle pareti e sarà ben liscio. Prendete poi l’impasto e continuate a lavorarlo a mano, fino a che non sarà ben amalgamato.

3) Mettere l’impasto in una ciotola infarinata e lasciarla lievitare coperta con la pellicola, nel forno per 4 ore. Poichè l’impasto è in origine piuttosto morbido, le prime due ore, piegatela in tondo tre o quattro volte; in questo modo raggiunge una buona consistenza. 

4) Una volta terminata la prima fase di lievitazione, prendete la pasta lievitata  e sulla spianatoia infarinata tagliarla a metà e lavorarla in due pagnotte di forma tonda. Mettere le pagnotte in una teglia con carta da forno e lasciarle riposare coperte a temperatura ambiente per altre 4 ore.

5) Spennellate le pagnotte con dell’acqua, infornate il pane in forno statico preriscaldato a 280° (forno a gas livello 7/8) con una teglia con un dito d’acqua. Quando il forno sarà ben caldo, abbassate la temperatura a 250° (forno a gas 6). Fate cuocere il pane per circa 30 min. 

 

English version:

Whole wheat bread thyme

Servings2 pieces of bread (300 gr per piece)
Prep Time: 30 minutes
Rest time: 8 hours
Cooking time30 minutes

Ingredients
500 gr Whole wheat flour
150 gr sourdough starter
400 ml warm water
1 teaspoon of fresh thyme
20 gr salt

Preparation

  1. First of all prepare your sourdough starter 3 hour before.
  2. then put the thyme ion the wather.
  3. then, put the sourdough starter and the warm water into the bowl of a mixer fitted with a dough hook, mix on a slow speed for one minute. Add the flour and the  salt, mix on a slow speed until you have a soft, glossy, elastic dough.
  4. Turn onto a floured surface; knead until smooth and elastic, about 8-10 minutes.
  5. Tip the dough into a plastic bowl, cover and let rise at room temperature for about 4 hours until it is firmed up and you are able to shape it.
  6. Punch dough down. Turn onto a lightly floured surface; divide dough in half. Shape each into a round loaf.
  7. Grease a oven  pan, place the pans. Cover and let rise at room temperature until doubled, about 4 hours.
  8. Preheat your oven to 280°C (with a little pan full of water)  and cook the bread at 250° for about 30 minutes. 
Annunci

Pane rustico con pomodori e basilico – Rustic bread with  sun dried tomatoes in olive oil and basil 

Pane rustico con pomodori e basilicoBread with  sun dried tomatoes in olive oil and basil 

Alle prese con il mio lievito madre che cresce in frigo stimolando la mia voglia di produrre, lievitati dolci e salati, ricomincio le mie sperimentazioni con il pane. Anni fa provai con piena soddisfazione – dopo vari tentativi ovviamente – il pane alle noci, il pane di segale al muesli, quello integrale, e ancora alla farina di castagne, di farro (di cui ahimè non ho postato le ricette). Ed ora eccomi con un pane rustico, di semplice farina per pane 0 e semola rimacinata a pietra insaporito da basilico fresco e qualche pomodoro secco sottolio.

Mangiato ancora caldo assoluto è davvero molto buono sprigiona il profumo del basilico e la morbidezza data dal lievito ma anche la fragranza della semola mi hanno convinta. Accompagnato poi con dell’insalata o dei pomodori freschi anche non conditi è anche più buono 

Dosi: 2 ciabatte di pane da circa 250 gr
Tempo: preparazione 30 minuti, lievitazione 7 ore, cottura 30′
difficoltà media

Ingredienti
300 gr di farina 0 per pane
200 gr di farina di semola rimacinata (a pietra possibilmente)
150 gr di lievito madre rinfrescato
300 ml di acqua
10 fette di pomodori secchi sottolio
1 fascetto di basilico fresco
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
10 gr di sale

Procedimento
1) Rinfrescare il lievito madre almeno 3 ore prima di iniziare a procedere. Il lievito madre dovrà essere raddoppiato.

2) Nell’impastatrice (possibilmente) o a mano in una ciotola, stemperate il lievito madre con l’acqua tiepida. Aggiungete le farine, il sale, e per ultimo l’olio d’oliva e mescolate bene il tutto. Lavorate l’impasto per 10 min. in un con il gancio a foglia e quando sarà liscio mettete il gancio a uncino fino a che l’impasto non si stacca dalle pareti e sarà ben liscio. Prendete poi l’impasto e continuate a lavorarlo a mano, aggiungete il basilico tritato finemente ed i pomodori tagliati a striscioline fino. Lavorate l’impasto fino a che non sarà ben amalgamato.

3) Mettere l’impasto in una ciotola unta di olio di oliva, e lasciarla lievitare coperta con la pellicola, nel forno per 4 ore.

4) Una volta terminata la prima fase di lievitazione, prendete la pasta lievitata  e sulla spianatoia infarinata tagliarla a metà e lavorarla in due pagnotte di forma allungata. Mettere le pagnotte in una teglia con carta da forno e lasciarle riposare coperte a temperatura ambiente per altre tre ore.

5) Infornate il pane in forno statico preriscaldato a 250° (forno a gas livello 7/8) con una teglia con un dito d’acqua. Quando il forno sarà ben caldo, togliete  l’acqua, e abbassate la temperatura a 220° (forno a gas 6). Fate cuocere il pane per circa 30 min. 

 

English version:

Bread with basil and sun dried tomatoes in olive oil

Servings2 pieces of bread (250 gr per piece)
Prep Time: 30 minutes
Rest time: 7 hours
Cooking time30 minutes

Ingredients
1 egg
200 gr durum wheat flour
300 gr  strong white bread flour
150 gr sourdough starter
300 ml warm water
10 leaves of sun dried tomatoes in olive oil
30 leaves of basil
1 tablespoon of olive oil
10 gr salt

Preparation

  1. First of all prepare your sourdough starter 3 hour before.
  2. then, put the sourdough starter and the warm water into the bowl of a mixer fitted with a dough hook, mix on a slow speed for one minute. Add the floures, salt and olive oil, mix on a slow speed until you have a soft, glossy, elastic dough.
  3.  Add the cropped basil and tomatoes, and continue to mix.
  4. Turn onto a floured surface; knead until smooth and elastic, about 8-10 minutes.
  5. Tip the dough into a plastic bowl, cover and let rise at room temperature for about 4 hours until it is firmed up and you are able to shape it.
  6. Punch dough down. Turn onto a lightly floured surface; divide dough in half. Shape each into a loaf.
  7. Grease a oven  pan, Place the pans. Cover and let rise at room temperature until doubled, about 3 hours.
  8. Preheat your oven to 250°C and cook the bread at 220° for about 30 minutes. until the bread is a deep golden brown. 

Apple Bread (con mele annurche)

Volevo preparare un dolce semplice e leggero ma saporito..ho pensato alle mele (annurche ovviamente) alla cannella e alle mandorle per riscaldare una fredda domenica senza esagerare in vista dei bagordi natalizi che ci aspettano.

Ho provato in passato altri “bread” con molta soddisfazione e così dopo lo “zucchini bread” ed il “Banana Bread“, ho provato l”apple bread”, al solito come le precedenti è una ricetta molto speciale perchè i sapori sono molto ben equilibrati così da rendere il dolce molto saporito senza prevaricazione di sapori. Questo bread è secondo me perfetto mangiato tiepido o a temperatura ambiente accompagnato da una crema leggera come la crema inglese e magari un buon bicchiere di vin brulé.

apple bread

Dosi: 6 persone
Tempo: 15′ più 50′ di cottura
Difficoltà: facile

Ingredienti
200 gr farina 00
100 gr farina integrale
100 gr zucchero di canna (io semerara)
1 uovo
120 ml di yogurt intero alla mela
300 ml di succo di mela, meglio succo e polpa
70 gr mandorle tostate e tritate grossolanamente
1 cucchiaino di lievito per dolci
1/2di cucchiaino di bicarbonato
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di cannella
50 cl di olio di semi
3 mele annurche
50 gr di uvetta sultanina
vaniglia un paio di gocce di estratto
un cucchiaio di avena

apple bread

Procedimento
1) Versate nella ciotola della planetaria (o in una ciotola ampia se volete lavorare a mano) le uova con lo zucchero, l’olio, lo yogurt, la vaniglia, il succo di mela e mescolte il tutto usando il gancio a frusta o una frusta a mano.

2) Aggiungete, quindi gli ingredienti secchi ben setacciati, le farine, lievito, bicarbonato, cannella e sale.

3) Mescolate rapidamente il composto, non dovete lavorarlo molto, aggiungete mandorle, le mele sbucciate e tagliate a dadini e l’uvetta (fatta rinvenire qualche minuto in acqua tiepida ed un cucchiaio di rum)

4) Versate il composto in una teglia da plum cake – o in 12 formine da muffin – precedentemente imburrata e infornate il bread in forno caldo elettrico ventilato a 180° (a gas livello 3)  per 50 minuti. nel caso dei singoli muffin basteranno 30 minuti, ma è preferibile fare la prova dello stecchino.

5) Lasciatelo raffreddare e servitela a fette accompagnato sia dal te che dalla cioccolata calda o come dicevo con del vin brulé. O datelo ai vostri bambini come merenda per la scuola, rimane morbido per un paio di giorni (se resistete a non mangiarlo!)

apple bread

Banana Bread

Dopo lo “zucchini bread” non potevo non pubblicare la ricetta del “Banana Bread”, si tratta di ricette dolci molto speciali secondo me perchè il sapore degli zucchini nel primo caso e delle banane nel secondo è talmente ben equilibrato con gli altri ingredienti, da rendere il dolce molto saporito senza prevaricazione di sapori. In realtà a me piacciono le banane come ai bambini, fresche, frullate, nello yogurt, fritte…ecc ecc e quindi non potevo non fare questo speciale plum cake alla banana con la mia spezia preferita: la cannella.

banana bread2

Dosi: 6 persone

Tempo: 15′ più 60′ di cottura

Difficoltà: facile

Ingredienti
230 gr farina 00
150 gr zucchero
100 gr noci tostate e tritate
1 cucchiaino di lievito per dolci
1/4 di cucchiaino di bicarbonato
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di cannella
2 uova
110 gr di burro
3 banane
vaniglia

Procedimento
Nel frullatore montate le uova con metà dello zucchero, il burro ammorbidito e le banane precedentemente schiacciate con una forchetta. Aggiungete, quindi gli ingredienti secchi ben setacciati, la farina, il resto dello zucchero, lievito, bicarbonato, cannella e sale.

Mescolate rapidamente il composto, non dovete lavorarlo molto, e versatelo in una teglia da plum cake – o in 12 formine da muffin – precedentemente imburrata e infornate il banana bread in forno caldo elettrico ventilato a 180° (a gas livello 3)  per 50 minuti. nel caso dei singoli muffin basteranno 30 minuti, ma è preferibile fare la prova dello stecchino.

Lasciatelo raffreddare e servitela a fette accompagnato sia dal te che dalla cioccolata calda. O datelo ai vostri bambini come merenda per la scuola, rimane morbido per un paio di giorni (se resistete a non mangiarlo!)

banana bread

Con questa ricetta partecipo al contest “BABY PARTY”   e al contest  “CHE MERENDA MI DAI?” 

inguacchiando-contestdownload

Zucchini Bread

Leggendo spesso di questa ricetta, dolce tipico americano del secolo scorso, ho deciso di provarla ed è piaciuta a tutti. Nello “zucchini bread” c’è un insieme eterogenea di ingredienti, aromi, profumi e consistenze che sembrerebbero dover portare ad un pasticcio di sapori contrastanti ed invece questo “bread” è talmente equilibrato nei sapori e profumo da sorprendere piacevolmente chi lo assaggia. io ho provato e riproposto la versione classica ma ne esistono versioni differenti con cioccolato ad esempio. la forma classica è del “plum cake” ma io l’ho anche realizzato in monoporzioni.

Ingredienti 
2 uova
200 gr farina 00
25 gr farina di cocco
12 ml di olio di semi
un cucchiaino di bicarbonato
un cucchiaino di lievito per dolci
1 cucchiaino di cannella in polvere
1 cucchiaino di essenza di vaniglia
300 gr zucchini
150 gr mele (a scelta secondo il Vs gusto)
50 gr di granella di nocciole o di noci o di mandorle

Procedimento
Porre in un frullatore le uova e lo zucchero, montare sino ad avere un impasto chiaro e spumoso. Aggiungere quindi, l’olio continuando a montare e la vaniglia, poi unire gli ingredienti secchi, le due farine,  lievito, bicarbonato, cannella, e infine gli zucchini, le mele grattugiate e la granella.

Versare l’impasto in uno stampo da plum cake o in 18 formine da muffin e porre in forno caldo statico a 180° (elettrico) o a livello 3 (a gas) per circa 20 minuti, e  se possibile, passare al ventilato per altri 10 minuti. Una volta pronti i dolci, lasciarli nel forno spento e aperto per una decina di minuti ancora.

Sono gustosi freddi accompagnati a del te o anche a colazione.

La ricetta l’ho liberamente tratta da un sito speciale joy of baking .