Crostata con crema di fragole

Uno dei frutti che più rappresenta la primavera sono certamente le fragole, e così ho preparato una crostata fresca e profumata, nulla di complicato solo un procedimento un pochino lungo.

Dosi: 1 tortiera da 24 cm ∅
Tempo: 1 h e 20′  (60 minuti preparazione, 20’ cottura) più 4 ore passive (riposo frolla e crostata finita)
Difficoltà: media

Ingredienti
Ingredienti per la frolla
2 uova
500 gr farina 00
250 gr burro
250 gr di zucchero semolato
un pizzico di ammoniaca per dolci
un pizzico di sale
la buccia grattugiata di un limone
Ingredienti per il ripieno
2 uova
5 cucchiai di zucchero
5 cucchiai di amido di mais
300  gr di fragole
400 ml latte di mandorle (senza zucchero)
250 ml panna
6 fogli di gelatina per dolci
la buccia di un limone

Procedimento
1) Iniziate a preparare la frolla: ponete in una ciotola capiente (o nella planetaria con il gancio a foglia) uova, burro e zucchero. Amalgamare il tutto velocemente, quindi aggiungere la farina, la buccia grattugiata del limone e l’ammoniaca, continuare ad amalgamare ed impastare rapidamente in modo da non far riscaldare troppo l’impasto. Formare una palla, coprirla con della pellicola e porre in frigo a riposare per almeno due ore, potete prepararla anche il giorno prima.

2) Prelevate la frolla dal frigo e stendetela in uno spessore di circa 0,5 cm (o come preferite) sistematela nello stampo, fatelo riposare circa 30 minuti in freezer mentre preparate la crema.

3) Preparate la crema di fragole. Frullate le fragole con un po’ di latte (100ml preso dal totale) e un cucchiaio di zucchero (sempre preso dal totale) e passate la purea attraverso un setaccio fine per eliminare i semini. 

4) Cuocete la crema. In una pentola dal fondo spesso, montate con una frusta, le 2 uova con lo zucchero, aggiungete quindi l’amido di mais continuando a girare, accendete il fuoco (una fiamma molto bassa) e aggiungete il latte caldo, in cui avrete fatto bollire la buccia del limone e la panna. Continuate a girare la crema con la frusta in modo che non si formino grumi (dal centro verso l’esterno, sempre nello stesso verso…vecchio. insegnamento che non abbandono mai) . Quando la crema inizia a bollire un po’ girate un altro paio di minuti (per far cuocere la farina) ed aggiungete la purea di fragole. Alla fine unite i fogli di gelatina prima ammollati in acqua fredda e strizzati, fate  sciogliere la gelatina e spegnete. 

5) Cuocete il guscio di frolla,  Prelevate lo stampo dal congelatore e cuocete in bianco per circa 20 minuti a 180° (forno elettrico) o a livello 3 (forno a gas) e lasciate intiepidire.

6) Una volta intiepidita la frolla versarvi la crema e lasciate raffreddare in frigo un paio di ore prima di decorare a piacere e quindi servire.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...