Crema di melanzane light e Baba Ghanoush arabo

Crema di melanzane light e Baba Ghanoush arabo
Estate e tempo di ortaggi saporiti e versatili in cucina. Ho pensato di dedicare un giorno alla settimana a ricette leggere e di verdure (per la prova costume? no per semplice gusto). Oggi vi propongo una crema di melanzane in forma light ottima come contorno o per delle bruschette, a base di melanzane appunto e yogurt, ma che diventa un classico piatto arabo:  Baba Ghanoush se allo yogurt si sostituisce il Tahin (una crema di sesamo oramai facilmente reperibile in qualsiasi supermercato).

Dosi: 4 persone
Tempo: 30′ 
Difficoltà: facile

Ingredienti
750 gr di melanzane (possibilmente 2 o 3 melanzane grandi o di media grandezza)
origano
150 ml di olio extravergine di oliva
1 yogurt bianco
sale
(succo di 1/2 limone a piacere)

1 cucchiaio colmo di tahin per la versione araba: Baba Ganoush

Procedimento
1) Lavare le melanzane, eliminare il picciolo e tagliarle a metà dal lato lungo.

2) Ungere una teglia da forno con dell’ di oliva extravergine e versarvi dell’origano a pioggia; poggiatevi sopra le melanzane dal lato tagliato. Pungere con un forchettone le melanzane dal lato rimasto scoperto (il lato della buccia) in diversi punti.; quindi infornate in forno caldo a 200 gradi (gas livello 5) a forno ventilato per circa 20 minuti.

3) Quando le melanzane saranno cotte lasciatele intiepidire. Eliminare la buccia delle melanzane, che verrà via molto facilmente. Ponete la polpa in recipiente alto, insieme allo yogurt (eventualmente il succo di limone) ed iniziate a frullare, con un frullatore ad immersione, aggiungendo a filo circa 100 ml di olio, che emulsionerà gli ingredienti in modo da otterrete un impasto chiaro e cremoso. Assaggiate per il sale ed eventualmente l’olio,

Consiglio: potete usare la crema per condire un’insalata di pasta fredda in vista dell’estate con aggiunta di basilico fresco, pomodorini freschi o confit e feta.

Cucina Etnica: se sostituite lo yogurt con un cucchiaio colmo di Tahina (crema di sesamo),ed aggiungete aglio otterrete il classico Baba Ghanoush arabo

Per la video ricetta

 

 

English recipe

Eggplant light dip

  • 2 medium eggplants (about 3 lbs. total), roasted
  • 1 cup white yogurt
  • 1/2 tsp salt or more to taste
  • 2 Pinches oregano
  • Extra virgin olive oil
  • juice 1/2 lemon to taste
  • 1 tablespoon of tahin to prepare arabic Baba Ganoush
  1. Cut the eggplant in half lengthwise. Oil the cut side lightly with olive oil and sprinkle with salt and oregano. Roast, cut side down, for 20 minutes (200 degrees) or until very soft and blackened around the edges. . Let cool.
  2. Scoop the flesh away from the skin and discard the skin.
  3. Place the roasted eggplant pulp into a bowl with the yougurt and the oil, add the fresh lemon juice (if you prefer),and mix with a food processor.
  4. Let cool or refrigerate for at least one hour to let the flavors blend. Before serving dust lightly with olive oil. Serve with warm pita bread, baked chips, or chopped raw vegetables
  5. If you want to prepare arabic Baba ganousc, you can replace yogurt with tahin and add 1 clove of garlic.
Annunci

Zuppa di chana dhal (piselli gialli secchi)- Chana dhal soup

Un’altra ricetta con i legumi, è già piena estate ma nei giorni scorsi ha piovuto tanto ed ho approfittato per preparare questa zuppa di piselli gialli secchi speziata di origine indiana. Ho un libro di ricette indiane che mi regalò mia sorella molti anni fa e ho preso da li la ricetta adattandola ai nostri gusti, ed il risultato è piaciuto molto, Una ricetta molto veloce e saporita da ripetere spesso, si può servire da sola e accompagnata con riso o patate bollite.

Dosi: 4 persone
Tempo: 30 minuti
difficoltà facile

Ingredienti
300 gr di piselli gialli secchi spezzati
100 ml di olio extravergine di oliva
1 carota
1/5 cipolla bionda
1 spicchio d’aglio
1 cucchiaino di curcuma
sale qb
succo di 1/5 limone
2 tazze di acqua (e quanto assorbe la zuppa)

Procedimento
1) Sciacquale i piselli e lasciateli in ammollo in acqua fredda per circa 1 ora.

2) Scaldate l’olio in una padella aggiungete la cipolla, la carota e l’aglio tritati finemente e fateli  soffriggere finchè la cipolla non diventa dorata, aggiungere i piselli, il sale e la curcuma e mescolate per far amalgamare tutti i sapori del chana kdhal.

3) Aggiungete l’acqua ed il succo di limone, portate a bollore e poi diminuite il fuoco e fate cuocere a fuoco lento per circa mezz’ora finché la zuppa non sarà ben cotta e non troppo liquida.

4) Potete aggiungere se preferite del peperoncino e del cumino, a me è piaciuta così. Potete aggiungere riso bollito o patate bollite tagliate a cubetti. 


This is a simple, mildly spiced yellow peas soup, which is a good accompainment to heavily spiced mead dishes.

English version:

Chana dhal soup 

Servings
Prep Time: 10 minutes
Cooking time:  30 minutes

Ingredients

300 gr split yellow peas
100 ml olive oil
1 carrot
half onion
1 clove garlic
1 tsb turmenic
half lemon juice
salt to taste
lemon juice to taste
2 cup of water

Preparation

  1. heat the oil in a saucepan and fry the garlic, onion, carrot, until the onion is tranlucent.
  2. Add the peas, water, lemon and turmenic and bring to boil. Reduce the heat, cover and cook until the water is absorved.
  3. Add salt and to provide extra texture fold in the plain boiled rice or potatoes cit in to small cubes.

Polpettine di piselli gialli secchi

I legumi piacciono molto si a me che alla mia famiglia, ed ho voluto provare i piselli gialli secchi che ancora non avevo mai assaggiato. Ho pensato a due ricette, la prima che vi propongo sono delle polpettine da mangiare come antipasto o aperitivo. Sono venute dal sapore più delicato del previsto e che quindi si accompagnano bene con salse saporite come una salsa allo yogurt e spezie o all’aglio o con un classico hummus. La seconda ricetta che posterò nei prossimi giorni è una zuppa tipica della cucina indiana. 

Tempo: 12h di riposo dei piselli a bagno. Preparazione: 30′ più 2h di risposo in frigorifero 
Dosi: 6 persone
Difficoltà: facile

Ingredienti
250 gr di piselli gialli secchi
1/5 cipolla piccola
1 cucchiaino da moka raso di sale
1/2 cucchiaino da moka di cumino in polvere (facoltativo)
1 e 1/2 cucchiaio di fiocchi di patate

Procedimento

1) La mattina in cui volete preparare le polpette mettete i piselli a bagno con acqua fresca.

2) Il pomeriggio, verso le 17,00, scolate i piselli e frullateli , con la cipolla, il cumino, il sale, ed i cucchiai di fecola di patate. Usate la lama di ferro del frullatore, in modo da ottenere quasi una crema, aggiungendo un po’ d’acqua se il composto dovesse risultare troppo secco.

3) Fate riposare l’impasto in frigorifero almeno un’ora. 

4) Preparate quindi delle polpette piccole (decidete in base ai vostri gusti ma comunque non fatele troppo grandi perchè potreste avere difficoltà nel friggerle) e mettetele a riposare su di un piatto da portata per un paio di ore in frigorifero.

5) Friggetele infine in abbondante olio e lasciatele asciugare su della carta assorbente servendole ancora calde.