Focaccine al limone

Queste focaccine sono molto soffici per la presenza della ricotta e saporite e profumate per il limone sono una delizia soprattutto con il te che è un dolce compagno in questi freddi pomeriggi invernali.

focaccine al limoneScusate la foto ma l’ho fatta solo al volo…

Ingredienti 
200 gr di farina 00
150 gr ricotta
100 gr di burro
150 gr di zucchero
1 uovo
1 e 1/2 cucchiaini di lievito per dolci
2 limoni freschissimi

Per la glassa
100 gr zucchero a velo
1 limone

Procedimento
In una terrina (o nel frullatore) mpontare l’uovo con lo zucchero, fino a renderlo chiaro e spumoso, aggiungere, quindi sempre mescolando, la ricotta, il burro freddo fuso e tiepido, il succo dei mandarini, e infine farina e lievito setacciati.

Con l’impasto riempire circa 10 pirottini da muffin e infornare in forno caldo ventilato a 180° (elettrico) o a livello 3 (a gas) per circa 15 minuti. Una volta pronti lasciarli raffreddare.

Preparare la glassa sciogliendo lo zucchero a velo con il succo del limone e versarlo sulle tortine.

Preparare infine, le scorzette candite di limone. Far bollire 100 gr di zucchero con 100 ml di acqua per 5 minuti, aggiungere quindi le bucce del limone tagliate a joulienne e lasciar caramellare a fuoco lento per altri 10 min ca. fino a quando saranno candite. Usarle per decorare le tortine.

con questa ricetta partecipo ai Contest “Limoni-AMO” di Crema e Panna;  Un dolce al mese- Marzo 2013 – La ricotta e al Contest “{ Keep Calm And Drink Tea } di Valy Cake and”

banner contest limone

 

Annunci

Scorzette di arancia e limoni candite

Le arancia e ancora mandarini e limoni, continuo con le ricette di agrumi ma è più forte di me il loro profumo mi incanta e mi ricorda casa.
Le scorzette candite le ho scoperte a Vico Equense dove ho lavorato per anni, un mio caro amico che lavorava li durante l’estate, mi portava delle scorze candite di arance e limoni direttamente da Amalfi e sinceramente mi hanno stregato. Sono buone, semplicemente questo, buone e dolci!
Ho voluto provare a farle sempre per “approfittare” delle arance e dei limoni freschi che posso raccogliere, e per golosità ovviamente

scorzette ciocc

Dosi: dipende dalla quantità di arance o limoni!
Tempo di preparazione: 60′ (più un giorno per lasciare le scorze in acqua)
Difficoltà: facile

Ingredienti 
Arance o limoni non trattate con la buccia spessa possibilmente
zucchero semolato
acqua
cioccolato fondente  o al latte

Procedimento
1) Lavate le arance e sbucciatele cercando di tagliare la buccia a strisce abbastanza doppie seguendo il verso degli spicchi e lasciatele a bagno in acqua fredda per 1 giorno.

2) Il giorno dopo, tagliate la buccia a striscioline di circa un cm e mettetele in una pentola con il fondo spesso con lo stesso peso di zucchero e metà peso di acqua (se ad esempio avete 400 gr di bucce pesate appena tagliate, aggiungete 400 gr di zucchero e 200 cl di acqua) e lasciate candire a fuoco molto lento per circa 30 minuti, facendo attenzione che lo zucchero non caramelli e non diventi quindi scuro.

3) Una volta assorbito quasi tutto lo sciroppo prendete le scorze e adagiatele su di una grata a raffreddare, potete a questo punto spolverizzarle con altro zucchero semolato.
Quando si saranno raffreddate potete immergerne una parte nel cioccolato che preferite, precedentemente sciolto a bagnomaria, e farle raffreddare prima di gustarle.

Con i limoni il procedimento è quasi lo stesso, dovete solo avere la pazienza di bollire le bucce una decina di minuti e lasciarle asciugare prima di candirle.

Sono deliziose come spuntino, vicino ad una buona tazza di te o di cioccolata o anche da tagliare a cubetti e aggiungere alle vostre ricette preferite, io ad esempio le uso per decorare la mia torta cioccolato e arancia.

scorzette

Tortine al mandarino

Gli agrumi sono i padroni dell’inverno ed io lavorando in una zona che ne è particolarmente ricca li amo e li uso per tutti i tipi di preparazioni, dai dolci ai piatti di carne, ai primi, alle tisane.  i mandarini sono molto profumati e con un colore talmente invitante da non poter fare a meno di volerli mangiare e usare per i miei pasticci.

Nel giardino del mio ufficio c’è un agrumeto ricco di frutta e così ho raccolto arance e mandarini e mi sono divertita un po’.

le tortine sono molto soffici per la presenza della ricotta e profumate per il mandarino ma anche molto delicate perché ovviamente il sapore del succo di mandarino è più delicato degli altri agrumi, ma credetemi sono una delizia soprattutto per accompagnare il te che è un dolce compagno in questi freddi pomeriggi invernali.

Tortine al mandarino
Tortine al mandarino

Ingredienti 
200 gr di farina 00
150 gr ricotta
100 gr di burro
150 gr di zucchero
1 uovo
1 e 1/2 cucchiaini di lievito per dolci
5 mandarini freschissimi

Per la glassa
100 gr zucchero a velo
1 arancia

Procedimento
In una terrina (o nel frullatore) mpontare l’uovo con lo zucchero, fino a renderlo chiaro e spumoso, aggiungere, quindi sempre mescolando, la ricotta, il burro freddo fuso e tiepido, il succo dei mandarini, e infine farina e lievito setacciati.

Con l’impasto riempire circa 10 pirottini da muffin e infornare in forno caldo ventilato a 180° (elettrico) o a livello 3 (a gas) per circa 15 minuti. Una volta pronti lasciarli raffreddare.

Preparare la glassa sciogliendo lo zucchero a velo con il succo d’arancia e versarlo sulle tortine.

Preparare infine, le scorzette candite di mandarino. Far bollire 100 gr di zucchero con 100 ml di acqua per 5 minuti, aggiungere quindi le bucce dei mandarini tagliati a joulienne e lasciar caramellare a fuoco lento per altri 10 min ca. fino a quando saranno candite. Usarle per decorare le tortine.

Consiglio: potete aggiungere del limone all’impasto e alle scorzette candite o in alternativa della cannella.