Torta Sacher

Tre ingredienti che si armonizzano perfettamente tra di loro: cioccolata, marmellata di albicocche e ganasce panna e cioccolata, sono i sapori dominanti di questo capolavoro della pasticceria austriaca, divenuta una torta tra le più famose della pasticceria internazionale.
Sacher, sinonimo di torta al cioccolato, delicata e saporita, ricca di cioccolato ma non pesante.
La preparo per Federico in genere che quando vuole un dolce speciale deve essere al cioccolato. Io non amo tantissimo le torte ma adoro prepararle e questa mi piace sia nella versione classica che con la marmellata di arance o ancora, con mousse al cioccolato (ricetta che posterò al più presto). Insomma è una delle mie torte al cioccolato preferite in assoluto

edf

Dosi: una tortiera da 22 cm
Tempo: 
Difficoltà: facile

Ingredienti
60 gr di farina 00
90 gr di zucchero
65 gr di burro
75 gr cioccolato fondente
3 uova
1 cucchiaio di cacao amaro
20 gr zucchero a velo
1 pizzico di sale
1/2 cucchiaino di essenza di vaniglia
Marmellata di albicocche

Per la copertura
150 gr di cioccolato fondente
125 ml di panna liquida
Procedimento
1) Iniziate sciogliendo cioccolato a bagnomaria e lasciatelo raffreddare. Montate gli albumi a neve non troppo soda (ho scoperto che riesce meglio così) con lo zucchero semolato.

2) Montate con le fruste il burro morbido con lo zucchero a velo, aggiungete le uova, e sempre mescolando, il cioccolato sciolto e freddo, il cacao, la vaniglia, il sale ed infine la farina setacciata, quindi continuando a mescolare a questo punto,non con le fruste, ma con un cucchiaio dall’alto al basso, aggiungete gli albumi montati.

2) Versate quindi il composto in una teglia imburrata di 22cm e e infornate in forno caldo ventilato a 180° (elettrico) o a livello 3 (a gas) per circa 40 minuti. Una volta pronta lasciarla raffreddare.

3) Dividete la torta in due dischi e spalmate la marmellata di albicocche. Richiudete la torta e spennellatela con la marmellata di albicocche sciolta con un po’ di acqua calda (un paio di cucchiai).

4) Preparate, quindi la glassa, versando la panna bollente sul cioccolato tagliato a scaglie e lasciarla intiepidire.

5) Versare la glassa sulla torta e servire possibilmente dopo almeno qualche ora di riposo, sarebbe preferibile preparare la torta il giorno prima.

edf