Cheesecake con castagne

L’autunno è il tempo delle castagne, che tra i meravigliosi frutti di questa stagione, a me piacciono molto. Con mio figlio andiamo ogni anno a raccoglierle nei boschi del Monte Faito o dell’Irpinia e con le castagne raccolte – se siamo bravi e fortunati – preparo dolci, marmellate, arrosti e ogni altra cosa mi viene in mente.

La prima ricetta di questo autunno è stata una cheesecake, fa ancora caldo e un dolce fresco mi sembrava perfetto. Ho usato sia le castagne fresche che la farina di castagne e per contrastare il sapore dolce della farcia ho fatto una base con biscotti integrali. il risultato è stato molto apprezzato (anche da me che non amo le cheesecake!).

cheesecake castagne

Dosi: 8 persone
Tempo: 90′ (30′ di preparazione e 60′ di cottura
Difficoltà: facile

Ingredienti
Per la base
300 g di biscotti secchi integrali
70 g di burro
3 cucchiai di miele (di castagno possibilmente o quello che preferite)
½ cucchiaino di cannella in polvere
Per la farcia
350 g di ricotta
3 uova
20 g di zucchero di canna
100 g di castagne, bollite
120 g di yogurt intero
100 ml di panna
3 cucchiai colmi di farina di castagne
Procedimento
1) Macinate i biscotti nel mixer, quindi in una ciotola mescolateli con il miele, il burro sciolto e la cannella, amalgamando bene tutti gli ingredienti.
2) Sistemate a manciate l’impasto in uno stampo a cerniera del diametro di 24 cm e stendendolo con le mani e aiutandovi con un cucchiaio di metallo, create prima un bordo alto e poi la base della cheesecake. Riponete la teglia in frigorifero per almeno 30 minuti.
3) Amalgamate la ricotta con zucchero, uova, yogurt, panna e castagne frullate, quindi incorporate la farina di castagne setacciata .
4) Sistemate la crema ricavata nella base di biscotti e infornate a 160 °C per 55 minuti; passato questo tempo aprite lo sportello del forno per fare uscire il vapore e proseguite per altri 5 minuti.
5) Lasciate raffreddare il dolce per un paio di ore a temperatura ambiente, quindi riponetelo in frigorifero per altre 2-3 ore.
4) Estraete la cheesecake dal frigorifero una ventina di minuti prima di gustarla e decoratela con qualche castagna lessata.
chhesecake castagne
Con questa ricetta partecipo al contest “Fantasia di Castagne” del blog  Quinto Senso Gusto
Annunci

Biscottini con crema di castagne

Domenica scorsa ho preparato una crostata con crema di castagne e cacao. Con la frolla e la crema avanzate ho preparato questi biscottini molto saporiti da accompagnare al te o al caffè.

Per la preparazione è sufficiente seguire le indicazioni della crostata con crema di castagne che trovate qui.

Ingredienti 
Pasta frolla

crema di castagne e cacao

Procedimento

Con la pasta frolla formate delle palline grandi come un’oliva. Porle su di una teglia imburrata e infornare in forno caldo statico a 170° (elettrico) o a livello 2,5 (a gas) per circa 15 minuti.

Una volta che sono dorate e cotte, lasciarle raffreddare e poi farcirle con la crema di castagne unendole due alla volta come dei baci di dama.

Crostata alle castagne e cacao

L’autunno richiama sapori e profumo di bosco capaci di farci riscoprire molti tesori, quali la verdura e frutta di stagione: zucca, bietole, spinaci, funghi, castagne, uva, cachi, melograni… ai quali non si può assolutamente rinunciare sia per il gusto unico e le infinite possibilità di utilizzo, che per rimettersi in forma.

Io amo le castagne, le caldarroste, i marron glacé, semplicemente bollite, in farina… oggi ho preparato la crostata con crema di castagne e cacao ovviamente per la felicità di Federico.

Ingredienti 
250 gr di pasta frolla
500 gr castagne
150 ml di latte
30 gr di cacao
100 gr di cioccolato fondente
200 gr di zucchero
un cucchiaino da moka di cannella
5 ml di rum
zucchero a velo

Procedimento

Per la pasta frolla seguite la ricetta postata qui, o usate quella che preferite.

Per la crema, sbucciate le castagne e fatele bollire fino a cottura completa. Eliminate quindi, anche la pellicina residua, ponetele in una ciotola capiente, aggiungete tutti gli ingredienti (il cioccolato fondente sciolto a bagnomaria con il latte) e frullate con un frullatore ad immersione o in alternativa nel boccale di un frullatore utilizzando la lama. 

Stendete la pasta frolla in un disco sottile di vostro gusto, io la stendo di uno spessore di circa 0,5 cm e ricoprite una teglia da 26 cm imburrata. Forate la frolla con un forchetta, versateci la crema, coprite con striscioline ottenute dalla frolla, in modo da formare una griglia e porre in forno caldo statico a 170° (elettrico) o a livello 2,5 (a gas) per circa 30 minuti. Una volta pronta lasciarla raffreddare e spolverare con zucchero a velo.