Migliaccio

l migliaccio è un dolce che ho scoperto tardi, rispetto ad altri dolci della tradizione carnevalesca come le chiacchiere. Ma me ne sono subito innamorata, per la sua consistenza morbida e il profumo di arance, è un dolce di primavera direi un po’ come la pastiera. E’ un dolce antico della cucina campana – una cheescake antica – che veniva inizialmente preparato con farina di miglio oggi sostituita dal semolino, io lo preparo così, ricco di profumi, arance, limoni e cannella, ma la prossima volta proverò di certo ad usare la farina di miglio, per scoprire le sue origini. 

Dosi: 1 teglia da 20 cm di diametro
Tempo: 90 minuti circa (20/30′ preparazione e cottura 60 minuti)
Difficoltà: facile

Ingredienti
150 semolino
350 gr ricotta
400 ml latte intero
300 ml acqua
150 gr di zucchero
3 uova
30 gr di burro
la buccia di 2 arance e di 1 limone
1 baccello di vaniglia o 1 cucchiaino da moka di essenza
1 cucchiaino da moka di cannella in polvere 
1 cucchiaio di aroma di fiori d’arancio

migliaccio

Procedimento

  1. Iniziate a preparare il semolino, mettete in un pentolino l’acqua, il latte. la buccia di un arancia e del limone, il burro e portate ad ebollizione. Quando inizia a bollire eliminate le bucce e versate il semolino a pioggia a fate cuocere girando con una frusta per circa 5 minuti a fiamma bassa. Versate il semolino su di un piatto in modo che si raffreddi.
  2. Montate intanto le uova con lo zucchero, la vaniglia e la cannella, fcon un frullino o nella planetaria con la frusta fino ad ottenere una spuma chiara e liscia. ed accendete il forno a 200°.
  3. Incorporate, quindi, la ricotta e successivamente il semolino, poco alla volta continuando a lavorare con le fruste fino ad ottenere un impasto ben amalgamato e senza grumi, aggiungete anche la buccia grattugiata di un’arancia e l’acqua di fiori d’arancio.
  4. Versate l’impasto in una teglia da 20 cm di diametro, foderata di carta forno e informate a 200° per circa 60′ (forno statico, a gas livello 4).
  5. Fate raffreddare e spolverizzate con zucchero a velo 

Potete aggiungere uvetta, liquore all’arancia, uvetta, gocce di cioccolato fondente (congelate) o canditi, come il vostro gusto vi guida.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...