Zeppole di San Giuseppe

San Giuseppe uguale festa del papà e…zeppole. Non potevo esimermi dal pubblicare la mia ricetta, al volo, senza molto tempo onestamente ma almeno la giornata non è ancora passata.

zeppole

Dosi: 6 persone

Tempo: 60′

Difficoltà: media

Ingredienti 
Per la crema pasticciera
250  ml di latte
2 tuorli
2 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di farina (o 1 cucchiaio di farina e uno di maizenza)
un limone non trattato (la buccia)

Per le zeppole
2 uova
150 ml di acqua
50 gr burro
80 gr di farina 00

amarene sciroppate

Procedimento

1) Iniziate preparando la crema pasticcera. In un tegame montate i tuorli con lo zucchero, aggiungete sempre amalgamando  la farina setacciata, in modo da evitare grumi, ed infine il latte riscaldato con le bucce del limone. Fate cuocere quindi la crema, a fuoco lento, fino a che non inizia a bollire e a quel punto spegnete eliminate le bucce di limone e copritela con una pellicola in modo da evitare che si formi uno strato duro in superficie.

2) Preparate, quindi, la pasta per le zeppole. In un tegame fate bollire l’acqua con il burro, aggiungete quindi la farina setacciata (60 gr) e mescolate facendo cuocere a fuoco lento qualche minuto, finché l’impasto non si stacca dalle pareti della pentola. Lasciatelo intiepidire e unite quindi le uova, uno alla volta, facendole assorbire molto bene prima di aggiungere la successiva e infine il resto della farina.

3) Trasferite il composto ottenuto in una sac-à-poche con bocchetta stellata. Create quindi le zeppole con dei movimenti a spirale o direttamente sulla teglia del forno imburrata o su dei quadrati di carta forno nel caso vogliate friggerle. Per le dimensioni lasciatevi guidare dal gusto!

4) Infornate le zeppole in forno caldo statico a 180° (elettrico) o a livello 2,5 (a gas) per circa 20 minuti. Si gonfieranno e assumeranno un bel colore dorato.

5) Nel caso vogliate friggerle, in n un tegame dal bordo alto, ponete dell’olio per friggere. Quando l’olio avrà raggiunto la temperatura ideale (non troppo bollente), immergete non più di 1-2 zeppole ancora attaccate ai quadrati di carta forno  sulle quali sono appoggiate; la carta si staccherà da sola dopo qualche secondo  e  potrete quindi toglierla dall’olio. Rigirate le zeppole più volte nell’olio caldo fino alla completa doratura, quindi sgocciolatele con una schiumarola e ponetele su della carta assorbente.

6) Decorate le zeppole con la crema pasticcera e le amarene sciroppate, e cospargetele di zucchero a velo.

zeppolemini

Annunci

Focaccine al limone

Queste focaccine sono molto soffici per la presenza della ricotta e saporite e profumate per il limone sono una delizia soprattutto con il te che è un dolce compagno in questi freddi pomeriggi invernali.

focaccine al limoneScusate la foto ma l’ho fatta solo al volo…

Ingredienti 
200 gr di farina 00
150 gr ricotta
100 gr di burro
150 gr di zucchero
1 uovo
1 e 1/2 cucchiaini di lievito per dolci
2 limoni freschissimi

Per la glassa
100 gr zucchero a velo
1 limone

Procedimento
In una terrina (o nel frullatore) mpontare l’uovo con lo zucchero, fino a renderlo chiaro e spumoso, aggiungere, quindi sempre mescolando, la ricotta, il burro freddo fuso e tiepido, il succo dei mandarini, e infine farina e lievito setacciati.

Con l’impasto riempire circa 10 pirottini da muffin e infornare in forno caldo ventilato a 180° (elettrico) o a livello 3 (a gas) per circa 15 minuti. Una volta pronti lasciarli raffreddare.

Preparare la glassa sciogliendo lo zucchero a velo con il succo del limone e versarlo sulle tortine.

Preparare infine, le scorzette candite di limone. Far bollire 100 gr di zucchero con 100 ml di acqua per 5 minuti, aggiungere quindi le bucce del limone tagliate a joulienne e lasciar caramellare a fuoco lento per altri 10 min ca. fino a quando saranno candite. Usarle per decorare le tortine.

con questa ricetta partecipo ai Contest “Limoni-AMO” di Crema e Panna;  Un dolce al mese- Marzo 2013 – La ricotta e al Contest “{ Keep Calm And Drink Tea } di Valy Cake and”

banner contest limone